Che cos'è Rhino?

Rhinoceros 5 – Strumenti di modellazione per designer ed architetti

Rilasciato per la prima volta nel 1998, Rhinoceros® o Rhino® è diventato uno degli standard in quando a strumenti per la modellazione 3D per i designer e gli architetti.

Si inizia da uno schizzo, da un disegno, da un modello fisico, da dei dati scansionati, oppure da una semplice idea. Rhino vi fornisce gli strumenti necessari per modellare con precisione e documentare i propri progetti, per poi procedere con il rendering, l'animazione, il drafting, l'ingegnerizzazione, l'analisi e la fabbricazione o la costruzione.

Rhino è in grado di creare, modificare, analizzare, documentare, renderizzare, animare e tradurre curve, superfici e solidi NURBS, senza limiti di complessità, grado o dimensioni. Rhino supporta anche l'uso di mesh poligonali e di nuvole di punti. La sua precisione e flessibilità fanno sì che gli studenti possano esplorare e realizzare le proprie idee senza dover investire troppo tempo nell'apprendimento del “CAD”.

Inoltre, tutte le geometrie create in Rhino possono essere esportate su macchine da taglio laser, fresatrici o stampanti 3D. Si tratta del principale fattore di differenziazione di Rhino rispetto agli altri strumenti generici di modellazione 3D basati su poligoni, con cui si possono creare delle splendide immagini ma senza la precisione richiesta dalla produzione.

L'architettura aperta di Rhino consente l'uso del programma anche come piattaforma di sviluppo: L'SDK C++ e vari metodi di scripting (RhinoScript) consentono ai programmatori, esperti e non, di personalizzare ed automatizzare Rhino, ampliandone le prestazioni. Sono attualmente disponibili decine di plug-in commerciali per Rhino, rivolti a svariati settori: nesting, creazione di terreni, architettura parametrica, animazione, CAM, modellazione subdivision, progettazione orafa, progettazione di stampi, ecc.

Con oltre 300.000 utenti commerciali e ben 10.000 che lo usano, Rhinoceros aiuta a sviluppare in breve tempo i propri progetti ed a comunicarli con esattezza a tutti coloro che sono coinvolti nei processi di ricerca, sviluppo, marketing e fabbricazione o costruzione del prodotto.

Potete scaricare gratuitamente la versione di valutazione del programma recandovi alla pagina www.rhino3d.com/eval.htm

VisualARQ in Rhino:

VisualARQ si integra completamente in Rhino 4 e Rhino 5 (32 e 64 bit).

Usa lo stesso flusso di lavoro di Rhino e tutti i comandi e strumenti di Rhino che consentono di lavorare con gli oggetti 2D e 3D si possono combinare con gli oggetti di VisualARQ.

Strumenti per la creazione di curve ed il disegno 2D:

Punto, Linea, Curva, Polilinea, Cerchio, Ellisse, Arco, Rettangolo, Poligono, ecc.

Raccordo fillet, Simmetria, Offset, Estendi, Ricostruisci, Riempimento, Quota, Tipi di linea, Testo, ecc.

 

Creazione di superfici e di solidi:

Superficie da punti, Superficie da curve, Loft, Patch, Piano rettangolare, Sweep 1 e 2 binari, Estrudi, ecc.

Parallelepipedo, Cilindro, Sfera, Ellissoide, Cono, Piramide, Tubo, Toroide, ecc.

 

Strumenti 2D e 3D e strumenti per la trasformazione di oggetti:

Curve, Superfici, Solidi, Mesh, Unisci, Esplodi, Tronca, Suddividi, Raggruppa, Punti di controllo, Testo, Crea blocco, ecc.

Sposta, Copia, Ruota, Scala, Copia speculare, Allinea, Serie, ecc.

 

Modalità di visualizzazione

WireFrame, Ombreggiata, Semitrasparente, Renderizzata, Personalizzata, ecc.