Come caricare e scaricare gli stili di VisualARQ da food4Rhino

Questo tutorial descrive la procedura per il caricamento degli stili di VisualARQ in food4Rhino, in modo da scaricarli e importarli nel documento:

Caricare uno stile di VisualARQ

Partiremo dal presupposto che esistono già alcuni stili creati nel documento (in basso, i vari tipi di stili).

1. Creare il file .val.

  1. Eseguire il comando vaStiliEsporta .
  2. Selezionare l’opzione “Nuovo file” e fare clic sul pulsante Sfoglia per salvare il file .val sul computer. Fare clic sul pulsante Successivo.
  3. Selezionare gli stili da esportare dall’elenco. Un file .val può contenere 1 o più stili da diversi oggetti.

2. Caricare il file .val su food4Rhino

  1. Eseguire l’accesso a food4Rhino: https://www.food4rhino.com/.
  2. Fare clic sul nome utente.
  3. Dal pannello “My content”, selezionare “Add Resource”.
  4. Completare il modulo per aggiungere una nuova risorsa.
    • Type: scegliere “VisualARQ style”.
    • Title: il nome che verrà visualizzato nella miniatura.
    • Short description: breve spiegazione su cosa è incluso nel file .val.
    • Body: descrizione estesa dello stile dell’oggetto. Consigliamo di seguire la struttura della descrizione, come indicato in questo esempio.
      • Tipo di oggetto
      • Elenco dei componenti
      • Elenco dei parametri modificabili
      • Miniatura: deve essere chiara.
    • Other images: possibilità di aggiungere altre immagini mostrando le diverse varianti dello stesso stile di oggetto.


Scaricare e importare il file .val nel documento.

1. Scaricare il file .val da food4Rhino.

  1. Eseguire l’accesso a Food4Rhino.
  2. Consultare la sezione degli stili di VisualARQ su food4rhino, selezionare lo stile di VisualARQ desiderato e fare clic sul link di download.

2. Importare il file .val nel documento

  1. Eseguire il comando vaStiliImporta .
  2. Sfogliare per selezionare il file .val scaricato. Fare clic su Successivo.
  3. Selezionare gli stili da importare dall’elenco e fare clic sul pulsante di importazione.

Informazioni sugli stili di VisualARQ

Uno stile di VisualARQ definisce le funzionalità di un oggetto di VisualARQ. I nuovi stili possono essere creati in tre modi diversi, a seconda del tipo di oggetto:

  • In base ai parametri nativi: i vari componenti e parametri modificabili sono già definiti e variano in base a ciascun tipo di oggetto. Questa opzione è disponibile per i seguenti oggetti: muro, facciata continua, trave, colonna, porta, finestra, apertura, ringhiera, parete a spessore, tetto, vano, tavolo, etichetta, sezione, prospetto di porte e finestre, vista di sezione e vista piana (esempio).
  • In base al blocco: un blocco 3D e/o un blocco 2D vengono utilizzati rispettivamente per l’oggetto 3D e la presentazione della vista piana. Questa opzione è disponibile per i seguenti oggetti: colonna, porta, finestra, apertura, arredi, elemento e annotazione (esempio).
  • In base alla definizione di Grasshopper: si tratta di oggetti creati da una definizione di Grasshopper, chiamati anche “stili di Grasshopper”. I componenti e i parametri sono illimitati e vengono definiti nel file di Grasshopper. Questa opzione è disponibile per i seguenti oggetti: colonna, porta, finestra, apertura, trave, ringhiera, scala, parete a spessore, tetto, arredi, elemento e annotazione (esempi).