VisualARQ 1.7.3 (26 giugno 2013)

Nuove caratteristiche:

Meshes in section views

  • Aggiunto il supporto per le mesh, i tratteggi ed i testi nelle viste di sezione e nelle viste in pianta.
  • Le porte e le finestre vengono sottratte anche nei muri collegati verticalmente od orizzontalmente.
  • I muri si possono creare a partire da curve planari chiuse.
  • Snap agli oggetti di VisualARQ all'interno delle viste di dettaglio layout.
  • Aggiunto il supporto per la WIP2 di VisualARQ Grasshopper Components.

Modifiche:

Walls from closed curves 350

  • Migliorato il calcolo della profondità di taglio automatico delle aperture.
  • Gli stili si visualizzano ordinati per nome.
  • Visualizzazione più veloce degli oggetti di VisualARQ nelle pagine di layout.
  • Snap più veloci agli oggetti di VisualARQ.
  • La proprietà Area viene sempre visualizzata in piedi quadrati quando il documento usa il sistema di unità imperiale.
  • Il comando vaCreaVistaPiana mostra i livelli usando lo stesso ordine usato nel gestore dei livelli.

Bug risolti:

Window between walls 4x4 house 200

  • I riferimenti delle istanze con una rotazione non verticale non venivano esportati correttamente in formato IFC.
  • Gli oggetti di VisualARQ a volte risultavano invisibili nelle viste di dettaglio dopo l'apertura di un documento o il cambiamento del layout attivo.
  • Nell'elenco dei livelli, a volte si visualizzavano due livelli interni.
  • La rappresentazione in pianta degli oggetti di VisualARQ non era visibile nelle pipeline GDI di Rhino 4.0.
  • Il comando vaRinghiera non veniva registrato correttamente in francese.
  • Il pulsante degli stili di scala della barra degli strumenti RUI di Rhino 5 lanciava un comando sbagliato.
  • L'attributo spessore di linea non veniva salvato correttamente per gli stili di VisualARQ.
  • La proprietà Volume degli oggetti di VisualARQ non teneva conto dei fattori di scala delle istanze.
  • In alcuni casi, i listelli delle aperture non venivano creati.
  • VisualARQ Grasshopper Components non veniva caricato al primo avvio di Rhino dopo l'installazione di VisualARQ.
  • Risolto un crash che si verificava quando si cambiava la colonna di ordinamento nell'elenco dei livelli.
  • Risolto un crash che si verificava quando si creava un oggetto ringhiera.
  • Risolti alcuni bug di perdita di memoria.

Bug noti e limitazioni:

  • Gli oggetti di VisualARQ vengono ignorati quando si trovano all'interno di un blocco.
  • Le versioni precedenti di VisualARQ non possono aprire i file salvati in VisualARQ 1.7.
  • La sezione dinamica non funziona con gli oggetti blocco.

VisualARQ 1.7.2 (29 maggio 2013)

VA-GH

Nuove caratteristiche:

Modifiche:

  • La versione di valutazione di VisualARQ non scade più in una versione di valutazione di Rhino.
  • Quando il periodo di valutazione di VisualARQ scade su una versione completa di Rhino, è ancora possibile usare e valutare VisualARQ, ma alcune funzioni vengono disattivate:
    • Gli oggetti e gli stili di VisualARQ non vengono più salvati.
    • Comandi copia, incolla ed esplodi per gli oggetti di VisualARQ.
    • Comandi di importazione/esportazione degli stili.
    • Esportazione IFC.
  • Le scale vengono visualizzate in anteprima durante l'editing dei loro punti di controllo.
  • Ora è possibile installare VisualARQ su un disco estraibile oppure su una condivisione di rete.

Bug risolti:

  • VisualARQ non funzionava su Windows 2000.
  • L'opzione "Spain (Spanish)" nell'elenco delle lingue di VisualARQ appariva come "English (United States)".
  • Le finestre di dialogo dei comandi di VisualARQ erano troppo grandi quando il programma veniva eseguito su un Windows virtualizzato all'interno di Parallels Desktop 8 su uno schermo HiDPI.
  • Risolto un crash che si verificava quando si apriva un documento contenente oggetti di VisualARQ.
  • Risolto un crash che si verificava quando si eliminava un oggetto di VisualARQ.
  • Risolto un crash che si verificava quando un oggetto di VisualARQ veniva disegnato nella vista.
  • Risolto un crash che si verificava quando l'anteprima di visualizzazione stampa era attiva.
  • Risolto un crash che si verificava quando si creava o si modificava un oggetto ringhiera.
  • Risolto un crash che si verificava quando si creava un oggetto ringhiera usando una curva chiusa.
  • Risolto un crash che si verificava quando si modificava un oggetto scala.
  • Risolti tutti i bug di perdita di memoria.

Bug noti e limitazioni:

  • Gli oggetti di VisualARQ vengono ignorati quando si trovano all'interno di un blocco.
  • Le versioni precedenti di VisualARQ non possono aprire i file salvati in VisualARQ 1.7.
  • La sezione dinamica non funziona con gli oggetti blocco.

VisualARQ 1.7.1 (28 febbraio 2013)

Bug risolti:

  • A volte l'area dei vani era negativa.
  • L'intersezione tra muri estesi non veniva calcolata correttamente.
  • vaMuroSuddividi: quando l'allineamento del muro non era centrale, le aperture venivano spostate oltre il punto iniziale del muro.
  • Il controllo di modifica dell'altezza del testo non supportava la rappresentazione in unità imperiali.
  • La licenza non veniva creata correttamente se nel programma di installazione non si specificava nessuna organizzazione.
  • Le travi non potevano venir selezionate in una vista in pianta.
  • A volte, i contrassegni delle sezioni e le viste scomparivano nelle viste in pianta quando si mostravano altri livelli.
  • I tetti a padiglione venivano creati con una chiusura nella parte inferiore.
  • Risolto un bug relativo all'OpenGL che si verificava quando si lavorava con viste/viste di dettaglio in modalità di visualizzazione nascosta.
  • Risolto un crash che si verificava quando si faceva copia-incolla.
  • Risolto un crash che si verificava quando si cambiavano le unità del documento.
  • Risolto un crash che si verificava quando si aprivano documenti provenienti da versioni precedenti di VisualARQ.
  • Risolto un crash che si verificava quando si eseguiva una panoramica all'interno di una vista di dettaglio.

VisualARQ 1.7 (21 gennaio 2013)

Stili di ringhiere

Nuove caratteristiche:

  • Nuovo oggetto "Ringhiera". (video)
  • Rigenerazione multi-threaded delle geometrie di VisualARQ (solo Rhino 5).
  • Quando possibile, si usano gli oggetti estrusione anziché le rappresentazioni brep (Rhino 5).
  • Visualizzazione più veloce degli oggetti di VisualARQ.
  • Le colonne e le travi identiche condividono la stessa definizione di istanza.
  • File IFC più piccoli e migliori in uscita.
  • Le porte e le finestre possono essere create a partire da curve di profilo direttamente nel modello. (video)

Modifiche:

  • Le operazioni solide non riuscite (booleane, tronca, suddividi, ecc.) vengono realizzate usando altre due tolleranze (doppio e un decimo), come i comandi nativi di Rhino.
  • Aggiunto il supporto per la finestra di Neon.
  • Facendo doppio clic su un oggetto, si apre la finestra di dialogo delle proprietà.
  • Gli oggetti IFC usano l'UUID di Rhino come IDOggetto.
  • L'altezza del testo ora può essere ignorata usando la finestra degli attributi degli stili e dei componenti degli stili.
  • Aggiunto il pulsante "Applica" alle finestre di dialogo delle proprietà di VisualARQ.
  • Ora si richiede Rhinoceros 4.0 SR7 o Rhinoceros 5 SR0.
  • Nel programma di installazione, non è più necessario inserire il nome dell'organizzazione.
  • I punti di controllo del verso di apertura di porte e finestre avevano sempre elevazione pari a 0.
  • Le coordinate X/Y dell'origine del PianoC e la rotazione non vengono modificate quando si cambia il livello attivo.
  • Aggiunta la proprietà volume all'oggetto vano.
  • Ora è possibile creare vani in un documento senza livelli.

Bug risolti:

  • In alcuni casi non venivano applicati i vincoli dei punti di controllo.
  • Risolto un bug che si verificava quando si ruotava più di un punto di controllo in una singola modifica.
  • Gli oggetti di VisualARQ con un profilo a polilinea chiusa avevano due punti di controllo ripetuti.
  • Il colore delle mesh di rendering negli oggetti con il colore impostato per livello non veniva aggiornato correttamente quando si cambiava il colore del livello.
  • Le porte e le finestre venivano esportate due volte nei file IFC.
  • Quando si annulla l'estensione di un muro, il muro viene aggiornato automaticamente.
  • Nell'anteprima di stampa, alcuni oggetti venivano disegnati usando il colore del livello corrente.
  • Risolto un bug che si verificava quando le tabelle venivano esportate verso Excel.
  • Risolto un crash che si verificava quando si annullava una modifica realizzata in una vista di dettaglio layout.
  • Risolto un crash che si verificava quando si lavorava su un documento importato da un file DWG.
  • Risolto un crash che si verificava quando si annullava un'operazione di modifica di uno stile.
  • Risolto un crash che si verificava quando si aprivano documenti provenienti da versioni precedenti.
  • Risolti alcuni bug di perdita di memoria.

Bug noti e limitazioni:

  • Gli oggetti di VisualARQ vengono ignorati quando si trovano all'interno di un blocco.
  • Le versioni precedenti di VisualARQ non possono aprire i file salvati in VisualARQ 1.7.
  • La sezione dinamica non funziona con gli oggetti blocco.

VisualARQ 1.6.2 (7 settembre 2012)

Bug risolti:

  • La sezione dinamica non funzionava correttamente in Rhino 5.0.
  • Risolto un bug che si verificava quando si calcolavano i giunti tra muri estesi.
  • Gli attributi mesh per livello (colore, livello e materiale) degli oggetti di VisualARQ non venivano gestiti correttamente.
  • I punti grip dei solai si potevano spostare verticalmente, generando delle geometrie non valide.
  • La geometria degli oggetti di VisualARQ non viene più ricalcolata quando si annulla una modifica.
  • Le mesh degli oggetti di VisualARQ vengono ricalcolate quando si annulla una modifica.
  • Il livello interno "Oggetti bloccati di VisualARQ" non veniva nascosto dall'elenco dei livelli nelle ultime beta di Rhino 5.0.
  • Risolto un bug che si verificava quando si annullava una modifica effettuata su un oggetto di VisualARQ con geometrie vuote.
  • Risolto un bug che rendeva invisibili tutti gli oggetti di VisualARQ in alcune versioni di Rhino 5.0.
  • Risolto un crash relativo all'editor dei materiali di VisualARQ quando si usava Maxwell Render.
  • Risolto un crash che si verificava quando si importavano, si inserivano o si incollavano documenti contenenti degli oggetti estrusione.

VisualARQ 1.6.1 (30 luglio, 2012)

Bug risolti:

  • Il Copia/Incolla non funzionava con gli oggetti di VisualARQ.
  • Esporta e "File > Esporta selezione" non funzionavano con gli oggetti di VisualARQ.
  • Risolto un crash che si verificava quando si lavorava con documenti con più di 8 livelli.
  • Risolto un crash che si verificava quando si eseguiva VisualARQ con la Beta 2012-07-25 di Rhino 5.0.

VisualARQ 1.6 (24 luglio, 2012)

Nuove caratteristiche:

  • Viste di sezione tratteggiate. (video)
  • Viste in pianta in tempo reale nei dettagli dei layout di pagina.
  • Giunti dei muri personalizzabili.
  • Ripiegatura dei componenti dei muri.
  • Tabelle con lunghezza, area e volume degli oggetti di VisualARQ. (video)

Modifiche:

  • Ora è possibile aggiungere dei componenti di vetro ai battenti delle porte.
  • Il programma di installazione ora supporta le installazioni in modalità automatica.
  • Aggiunti i comandi vaStiliContrassegniSezioni e vaStiliVisteDiSezione.
  • Aggiunti i pulsanti delle barre degli strumenti relativi ai comandi vaSezioneDinamica e vaVistaSezione.
  • Le rappresentazioni in pianta dei tetti e dei solai vengono ritagliate dagli oggetti che si trovano davanti.
  • Aggiunti i parametri tipo e funzione ai componenti muro.
  • I rinforzi dei muri sono stati sostituiti dalle ripiegature.
  • Gli stili modello sono stati localizzati.
  • Migliorato il calcolo delle viste di sezione.
  • Le viste di sezione e le viste in pianta non creano delle linee ripetute.
  • Aggiunta l'anteprima delle piante 2D nelle finestre di dialogo di VisualARQ.

Bug risolti:

  • Risolta la rappresentazione in pianta dell'unione tra due muri aventi larghezze diverse.
  • Migliorata la rappresentazione in pianta dell'unione tra due o più muri con vari componenti.
  • Risolta la rappresentazione in pianta dei muri tangenti.
  • I muri sparivano quando si applicava una trasformazione CopiaSpeculare.
  • Migliorate le estensione dei muri verso superfici e solidi.
  • Gli oggetti Vano venivano mostrati in tutte le piante dei livelli.
  • Migliorato il rilevamento di spazio per gli oggetti vano.
  • Nelle viste in pianta, i punti degli oggetti proiettati non venivano rilevati.
  • In alcuni casi, gli oggetti con visibilità in pianta "Sopra il piano di taglio" non venivano disegnati.
  • I listelli non venivano generati correttamente nelle finestre con un profilo personalizzato.
  • In alcune viste, il numero dell'icona scala non era visibile.
  • Risolto un crash che si verificava quando si inseriva una tabella con più di 8 campi.
  • Risolto un crash che si verificava quando si inseriva una vista di sezione.
  • Risolto un crash che si verificava quando si annullava una modifica effettuata su un oggetto estrusione.
  • Risolto un crash che si verificava quando si lavorava contemporaneamente con Orca3D e VisualARQ.

Bug noti e limitazioni:

  • Gli oggetti di VisualARQ vengono ignorati quando si trovano all'interno di un blocco.
  • Le versioni precedenti di VisualARQ non possono aprire i file salvati in VisualARQ 1.6.
  • La sezione dinamica non funziona nelle modalità di visualizzazione "Tecnica" e "Penna" di Rhino 5.0.
  • La sezione dinamica non funziona con gli oggetti blocco.

VisualARQ 1.5.4 (23 Apr. 2012)

Bug risolti:

  • I davanzali non si visualizzavano in anteprima nel gestore degli stili delle finestre.
  • Le ante scorrevoli degli stili di porte e finestre venivano scambiate negli stili con due o più ante.
  • Quando i campi "nome" o "azienda" venivano lasciati vuoti, l'installazione non riusciva.
  • Quando si duplicava lo stile di una tabella di computo, il documento risultava danneggiato.
  • I comandi Porta e Finestra non rilevavano il muro corretto sotto il cursore.
  • Risolto un crash che si verificava quando si apriva un 3DM con gruppi cancellati in un'istanza di Rhino senza aver caricato VisualARQ.
  • Risolto un crash che si verificava quando si annullava uno spostamento con grip in Rhino 5.0.
  • Risolto un crash che si verificava quando si inseriva una tabella di computo con 8 o più campi.

VisualARQ 1.5.3 (29 Feb. 2012)

Bug risolti:

  • Risolto un crash che si verificava quando si eseguivano alcuni comandi di VisualARQ quando erano attivi i tooltip del cursore di Rhino.
  • Risolto un crash che si verificava quando si stava lavorando su un documento dopo un'operazione Taglia/Copia e Incolla.
  • Risolto un crash che si verificava in Rhino 5.0 quando si eseguiva il comando Inserisci.

Modifiche:

  • Ora si richiede Rhino 5.0 Beta (01/17/2012 o successive).

VisualARQ 1.5.2 (24 Feb. 2012)

Bug risolti:

  • Risolto un crash nel comando vaMuroSottraiSolidi.
  • Risolto un crash che si verificava quando si annullavano i comandi Tronca o Suddividi.
  • Risolto un crash che si verificava quando si apriva un documento con livelli che avevano lo stesso nome ma che si trovavano all'interno di livelli genitori diversi.
  • Il programma di installazione non installava le librerie di runtime di Microsoft Visual C++ 2005 richieste.
  • A volte, quando si attivava la sezione dinamica, sparivano tutti gli oggetti.
  • I punti snap di "aggancio" degli oggetti di VisualARQ non funzionavano nelle viste in pianta.
  • A volte, nella modalità di visualizzazione nascosta, i blocchi non erano selezionabili.
  • A volte nell'interfaccia apparivano i livelli "Oggetti bloccati di VisualARQ" e "Per genitore".
  • Rhino risultava molto lento nell'apertura di documenti di VisualARQ 1.4 contenenti contrassegni di sezione con vari punti di cambio di direzione.

VisualARQ 1.5.1 (15 Feb. 2012)

Bug risolti:

  • Risolto un crash che si verificava quando si usava la sezione dinamica con polisuperfici disgiunte.
  • Risolto un crash che si verificava quando si importava un DWG con nomi degli stili di quotatura vuoti.
  • Il nuovo programma di installazione non dava 15 ulteriori giorni ai computer in cui si erano installate versioni precedenti di VisualARQ.
  • Quando si cambiava la modalità di visualizzazione in una vista in pianta, alcuni oggetti di VisualARQ sparivano.
  • La sezione dinamica non funzionava con la modalità di visualizzazione "Nascosto".
  • Le linee di sezione degli oggetti di VisualARQ a volte non apparivano nella modalità di visualizzazione wireframe.

VisualARQ 1.5 (9 Feb. 2012)

Nuove caratteristiche:

  • Supporta Rhinoceros 5.0 (32 e 64 bit).
  • Viste in pianta in tempo reale.
  • Nuova modalità di visualizzazione "Nascosto".
  • Punti di controllo nei solai.
  • Migliorata la finestra di dialogo dell'editor degli oggetti e degli stili.
  • I muri si possono estendere verso i tetti ed i solai.

Modifiche:

  • il comando vaMuriDaCurve è stato sostituito dal comando vaMuro, opzione DaCurve.
  • Il programma di installazione ricorda il nome utente della licenza, l'organizzazione ed il codice del prodotto.
  • Il comando vaVistaSezione seleziona il contrassegno della sezione esistente.
  • Ora è possibile cambiare l'ordine dei sottocomponenti di uno stile, come gli strati di un muro o i battenti delle porte.
  • Quando si cambia lo stile di una porta/finestra, se il nuovo stile ha lo stesso profilo, le dimensioni vengono mantenute.
  • I muri si possono estendere quando la superficie copre il perimetro parzialmente.

Bug risolti:

  • L'elenco delle proprietà era vuoto quando si selezionava la proprietà del campo di una tabella.
  • Era impossibile cambiare il tipo oggetto di uno stile tabella.
  • Era impossibile aggiungere nuovi campi ad uno stile tabella esistente.
  • I comandi vaPorta e vaFinestra non ricordavano gli ultimi valori inseriti.
  • Quando si cambiavano le unità del documento, i solai e le porte/finestre che usavano una definizione di blocco non venivano scalati correttamente.
  • Quando si cambiava la tipologia di un tetto da " padiglione" a "a due falde", il tetto a volte spariva.
  • Il taglio del bordo squadrato non funzionava nei tetti a due falde.
  • Le inclinazioni dei tetti a due falde avevano spessori diversi se avevano angoli di inclinazione diversi.
  • Era impossibile rimuovere il taglio superiore dell'altezza di un tetto a due falde.
  • A volte i tetti a padiglione non coprivano tutte le curve limite selezionate.
  • I tetti a padiglione venivano tagliati ad una certa altezza quando si aggiungeva un foro.
  • Era impossibile specificare l'angolo di inclinazione in un tetto ad una falda.
  • Nei comandi vaPorta e vaFinestra, l'opzione "Altro..." non funzionava.
  • Le quotature automatiche erano troppo grandi per alcuni muri.
  • Se un muro era completamente occluso da porte/finestre o colonne, veniva generato senza nessun foro.
  • I solai venivano tracciati in viste di pianta a cui non appartenevano.
  • In francese, le opzioni del comando vaTetto "a padiglione" ed "a due falde" erano scambiate.
  • I riempimenti delle sezioni degli oggetti di VisualARQ nelle viste di pianta non venivano nascosti quando si disattivavano i livelli degli oggetti.
  • Risolto un crash che si verificava quando si creava una vista di sezione.
  • Quando si usavano vari monitor, a volte alcune finestre di dialogo scomparivano.

Bug noti e limitazioni:

  • Gli oggetti di VisualARQ vengono ignorati quando si trovano all'interno di un blocco.
  • Le versioni precedenti di VisualARQ non possono aprire i file salvati con VisualARQ 1.5.
  • La sezione dinamica non funziona nelle modalità di visualizzazione "Tecnica" e "Penna" di Rhino 5.0.
  • La sezione dinamica non funziona con gli oggetti blocco.

VisualARQ 1.4 (25 luglio, 2011)

Nuove caratteristiche:

  • Tetti automatici a due falde ed a padiglione. (video)
  • Nuovi tipi di finestre: a ribalta, a vasistas ed a saliscendi.
  • Aggiunti vetri con listelli per le ante di porte e finestre.
  • Quotatura automatica nel comando vaCreaVistaPiana.
  • Nuove sezioni con cambio di direzione.
  • Sezioni in tempo reale nelle modalità visualizzazione e rendering. (video)
  • Esportazione tabelle verso Excel e CSV.
  • Aggiunti i comandi vaSelStessoStile e vaSelStessoTipo.

Modifiche:

  • L'anta di una porta/finestra ora può essere fissa.
  • Porte/finestre/aperture non sono più mescolate nel pannello delle proprietà.
  • Eliminate le proprietà di apertura delle aperture.
  • L'apertura predefinita delle porte ora è pari al 50%, sia nelle rappresentazioni in pianta che in quelle modello.
  • I telai di porte/finestre ora si possono editare.
  • Il motore per la rimozione delle linee nascoste (viste di sezione e viste in pianta) ora è più veloce e più stabile e genera dei risultati migliori.
  • Gli oggetti di VisualARQ vengono disegnati in modo molto più veloce (due o tre volte tanto).
  • Le definizioni delle istanze senza riferimenti (solo quelle create dai comandi di VisualARQ) vengono eliminate all'apertura di un documento.
  • Aggiunto il tipo di linea "TrattinoPunto" ai modelli template di VisualARQ.
  • La scala del tipo di linea è ora pari a 100.0 nei template di VisualARQ.
  • Rimossi i fermaporta da tutti gli stili di porte e finestre nei template di VisualARQ.
  • Aggiunti nuovi stili di finestre ai template di VisualARQ.
  • Rappresentazioni in pianta e in prospetto di porte e finestre migliorate.
  • Aggiunta rappresentazione in pianta delle travi.
  • Il comando "vaMuroDaCurve" ora esplode le curve in input in modo ricorsivo.

Bug risolti:

  • Risolti alcuni errori relativi alla procedura guidata per la creazione degli stili delle tabelle.
  • Le finestre di dialogo dei comandi Porta e Finestra ora ricordano gli ultimi parametri inseriti per le dimensioni dei profili.
  • Il comando "vaMuroEstendiSuSrf" ora si chiama "vaMuroEstendi".
  • “vaMuroEstendi”: ora i muri si possono estendere anche verso polisuperfici chiuse.
  • “vaMuroEstendi”: l'opzione "AnnullaEstensione" non funzionava.
  • Risolto l'allineamento dei serramenti con apertura a scorrere.
  • Risolto un bug che faceva scomparire alcuni muri quando si inseriva una porta.
  • Risolto un bug che non consetiva l'editing della larghezza di una scala.
  • Risolto un crash che si verificava quando si esplodeva una finestra creata da un blocco.
  • Risolte alcune rappresentazioni delle scale in pianta ed in 3D.
  • Risolto un bug che, quando si invertiva il percorso di un muro, faceva sì che le polisuperfici venissero visualizzate con le normali delle facce invertite.
  • Il comando "vaCreaVistaPiana" ora mantiene il colore di stampa nelle curve proiettate.
  • Risolto un crash che si verificava quando si importava un documento con oggetti e tratteggi di VisualARQ.
  • Risolto un crash che si verificava quando si esplodevano tutti gli oggetti di VisualARQ.
  • Risolto un bug che si verificava quando si cambiava il verso di apertura di una porta o finestra creata da un blocco.
  • Risolto un bug nel comando in vaCreaVistaPiana che si verificava quando si proiettavano definizioni di istanze nidificate.
  • Risolto un bug che si verificava quando si rappresentavano due muri lineari intersecanti con un angolo molto vicino ai 90º.
  • Risolto un crash che si verificava quando si aggiungeva una polisuperficie chiusa ad un muro.
  • Risolto un bug relativo alla scala dei tratteggi usati nelle rappresentazioni in pianta.
  • Risolto un bug nella rappresentazione in pianta che nascondeva alcune parti di porte e finestre quando venivano nascosti alcuni livelli.
  • Risolto un bug di visualizzazione 3D che usava un colore sbagliato nelle mesh.
  • Risolte alcune strane intersezioni tra i muri, soprattutto sui muri quasi paralleli.
  • Risolto un crash casuale che si verificava quando si calcolavano viste di sezione o viste in pianta.
  • Risolto un bug nel pannello delle proprietà che faceva sì che non si potessero editare alcune proprietà quando c'erano vari oggetti selezionati.
  • Risolti altri bug e crash minori e perdite di memoria.
  • Risolto un crash che si verificava quando si apriva un documento in cui un livello aveva un livello padre con UUID errato.
  • Apportata una modifica all'interno delle viste personalizzate di VisualARQ (usate nelle anteprime delle finestre di dialogo) per impedire crash nei condotti di altri plug-in che potrebbero non supportare viste personalizzate.
  • Gli archi ed i cerchi non venivano proiettati e sezionati nelle viste di sezione e nelle viste in pianta.
  • Il controllo delle Proprietà non recuperava lo stato attivo quando si selezionavano gli oggetti di VisualARQ.
  • Le viste di sezione non prendevano in considerazione la visibilità degli oggetti quando si usava la parola chiave "Tutto".
  • Le porte venivano abbassate con un valore pari a due volte la tolleranza per risolvere un bug relativo alle booleane con le facce coplanari. Ora viene sfalsato il bordo inferiore anziché spostare tutta la porta.
  • Risolto un bug relativo ai gradini dei pianerottoli.
  • Rhino 5.0, all'avvio, non mostra più nessun messaggio di avviso sul plug-in VisualARQ.
  • Risolto un bug nella rappresentazione delle scale con un'elevazione diversa da 0.0.
  • Risolti tutti i problemi noti con le risorse GDI.
  • Risolto un problema con la parola chiave "Chiudi" del comando "vaMuro”.
  • Risolto un bug che selezionava un oggetto errato o mostrava la finestra di dialogo di selezione nelle viste ombreggiate.
  • Risolto un bug che impediva l'editing dei punti di controllo di VisualARQ quando si usavano comandi di Rhino quali Sposta o Ruota.

Bug noti e limitazioni:

  • Gli oggetti di VisualARQ vengono ignorati quando si trovano all'interno di un blocco.
  • La WIP di Rhinoceros 5.0 (32 e 64 bit) non è ancora supportata.
  • Le versioni precedenti di VisualARQ non possono aprire i file salvati con VisualARQ 1.4.

VisualARQ 1.3 (30 marzo 2011)

Nuove caratteristiche:

  • Aggiunta soletta della scala.
  • Aggiunto allineamento scala nel pannello delle proprietà.
  • Nuovo motore multicore per la rimozione delle linee nascoste.
  • vaSezione supporta le curve.
  • vaCreaVistaPiana ora mostra gli oggetti proiettati sui livelli inferiori.
  • Pannello delle proprietà ridisegnato.
  • Pannello delle proprietà scorribile tramite rotellina del mouse.
  • Le categorie e le proprietà del pannello delle proprietà ora sono comprimibili.
  • Aggiunto supporto IFC per i set di caratteri non-unicode (ISO 8859-15).

 

Modifiche:

  • vaSezione riguarda lo stato di visibilità degli oggetti e dei livelli.
  • vaSezione mantiene gli attributi di visualizzazione (colore, livello, tipo di linea, ecc.) sulle curve in output.
  • vaCreaVistaPiana richiede all'utente una selezione.
  • VisualARQ ora mostra gli angoli in gradi con precisione decimale, come Rhino.
  • vaSezione nasconde le linee tangenti tra i vari muri.
  • Quando si cerca di nascondere o bloccare il livello attivo, viene visualizzato un messaggio informativo.
  • Il componente vetro dell'anta di una finestra viene disegnato su un nuovo livello "Vetro".
  • Aggiunto un iperlink al file della guida in linea nella finestra di dialogo di benvenuto.
  • Le colonne ora si possono ruotare con il comando nativo Ruota.
  • Aggiunto vaMuroImpostaSolidoPersonalizzato alla barra degli strumenti ed al menu principale di VisualARQ.
  • File della guida in linea aggiornato, con nuovi comandi e funzionalità.
  • Porte/finestre: Proprietà delle aperture separate in due aperture diverse per le viste in pianta e le viste modello.
  • Le porte ora, di default, risultano chiuse nel modello.
  • Migliorata la rappresentazione in pianta delle finestre.
  • L'angolo di rotazione delle scale a spirale ora è limitato a 360º.

Bug risolti:

  • Corretta la rappresentazione delle scale in molti casi.
  • vaSezione: risolto un bug che si verificava quando venivano sezionate delle polisuperfici solide chiuse.
  • I parallelepipedi limite degli oggetti vengono ricalcolati quando viene cambiata la visibilità dei livelli.
  • Risolto un bug che consentiva all'utente di selezionare gli oggetti cliccando sulle parti invisibili in un livello nascosto.
  • Corretta la rappresentazione delle sezioni delle scale tipo pianerottolo (senza gradini)
  • Corretta la rappresentazione delle scale a spirale.
  • Risolti vari bug minori relativi alle scale.
  • Corretta la rappresentazione in pianta dei componenti interni dei muri quando l'estensione massima era minore della larghezza del muro.
  • Corretta la visualizzazione erronea delle unità del sistema imperiale britannico in alcuni controlli.
  • Risolto un crash che si verificava quando si aggiornava un file esterno vincolato.
  • Risolto un bug che non consentiva l'uso di una curva di offset come percorso per un muro.
  • Risolto un crash che si verificava quando si annullavano alcuni comandi relativi alle polisuperfici.
  • Risolto un crash nel comando vaMuroImpostaSolidoPersonalizzato.
  • vaMuroSeleziona: l'opzione di comando "Tutto" non funzionava.
  • vaMuroEstendiSuSrf: l'opzione di comando "AnnullaEstensione" non funzionava.
  • Risolto un blocco che si verificava quando si eseguivano degli zoom troppo grandi in una vista con l'icona scala attivata.
  • Risolto un bug relativo alla funzione di auto-aggiornamento.
  • A volte le mesh delle scale non si aggiornavano dopo un'operazione di annullamento.
  • Risolti i tipi di contorni dei pianerottoli delle scale.
  • Risolto un bug che rendeva invisibile il pulsante del righello nelle caselle di modifica delle distanze.
  • Scala a spirale: "raggio interno" ora è "raggio" e riguarda l'allineamento.
  • Risolto un bug nel pannello delle proprietà che ne impediva il ridimensionamento per adattarsi alla finestra delle proprietà.
  • Si sono risolti altri bug minori.

Bug noti e limitazioni:

  • Gli oggetti di VisualARQ vengono ignorati quando si trovano all'interno di un blocco.
  • La WIP di Rhinoceros 5.0 (32 e 64 bit) non è ancora supportata.
  • Le versioni precedenti di VisualARQ non possono aprire i file salvati con VisualARQ 1.3.

VisualARQ 1.2 (17 gennaio 2011)

Nuove caratteristiche:

  • Oggetto trave
  • Guida sensibile al contesto
  • Esportazione file IFC 2x3
  • La visibilità in pianta si può specificare per oggetto a seconda della sua posizione sul livello.

Bug risolti:

  • L'offset di allineamento delle aperture non funzionava nella visualizzazione 3D.
  • Risolto un bug che danneggiava alcuni stili di porta/finestra/colonna quando si usava il comando vaStiliImporta.
  • Risolto un crash nel comando vaCreaVistaPiana.
  • Nella finestra di dialogo delle proprietà oggetto di VisualARQ, le modifiche effettuate nelle caselle di modifica non venivano applicate quando si selezionava un oggetto diverso nell'albero.
  • Risolto un errore di visualizzazione delle scale sotto l'elevazione 0.
  • vaMuroSuddividi: Porte e finestre mantengono la loro posizione.
  • Alcune curve di contorno chiuse non si potevano aggiungere/sottrarre ai/dai solai o tetti.
  • Risolto un bug nella rappresentazione in pianta dei muri con un percorso NURB.
  • I solai venivano tracciati in tutte le viste in pianta.
  • Risolto un bug che si verificava quando si creava un muro da un solido.
  • Risolto un problema di visualizzazione erronea dei livelli nei documenti con Sistema Imperiale Britannico.
  • Risolti altri bug minori.

Modifiche:

  • Il livello dei muri ora è nero nei file modello.
  • Eliminati tutti gli stili di porta più stretti di 70cm/2' dai file modelli.
  • Le polisuperfici di Rhino ora vengono incluse nelle viste di sezione.
  • Un doppio clic su un livello non fa passare la vista attiva alla modalità piana.
  • vaImpostaVista: Aggiunte alcune opzioni di comando per supportare le costruzioni.
  • Il componente Vetro viene aggiunto automaticamente ai battenti delle finestre creati con la procedura guidata per gli stili delle finestre.
  • Aggiunti i comandi vaMuroSuddividi e vaAperturaSerie al menu principale di VisualARQ.
  • Se un oggetto genera un oggetto non valido, esso non viene aggiunto al documento di Rhino.
  • Si è cambiato il formato file. I file di VisualARQ 1.0/1.1 verranno aggiornati automaticamente all'apertura.

Bug noti e limitazioni:

  • Gli oggetti di VisualARQ vengono ignorati quando si trovano all'interno di un blocco.
  • La WIP di Rhinoceros 5.0 (32 e 64 bit) non è ancora supportata.
  • VisualARQ 1.0/1.1 non può aprire i file salvati con VisualARQ 1.2.

VisualARQ 1.1 (9 novembre 2010)

Nuove caratteristiche:

  • Nuova finestra di dialogo ancorabile per la gestione dei livelli. Sostituisce il gestore dei piani:
    • I livelli si possono raggruppare in costruzioni.
    • Stato di visibilità/blocco dei livelli per vista (funziona solo nelle viste in pianta).
    • Accesso rapido ad Imposta PianoC all'elevazione del livello.
    • Valori di elevazione e piani di taglio modificabili.
  • Aggiunto offset di allineamento per i muri.
  • Aggiunto offset di allineamento per porte/finestre.
  • Aggiunto allineamento verticale per porte e finestre

Bug risolti:

  • Lo snap Tangente non funzionava con i muri.
  • Risolto un crash casuale che si verificava quando si creava un nuovo stile di finestra.
  • Risolto un bug che si verificava quando si realizzavano operazioni booleane tra oggetti.
  • Risolto un bug che si verificava quando si realizzava la copia speculare di una scala.
  • Risolto un problema di visualizzazione erronea dei livelli in piedi nei documenti.
  • Il comando vaPorta non richiedeva un verso di apertura.
  • vaAperturaSerie usava un valore erroneo per l'offset verticale.
  • Si sono risolti altri bug minori e crash.

Modifiche:

  • Il programma di installazione registra un'icona per i file della libreria di stili di VisualARQ (.val).
  • Il programma di installazione ora è firmato.
  • Il comando vaMuroDaCurve ora filtra le curve chiuse continue.
  • vaSezione: Aggiunta l'opzione Tutto per creare una sezione di tutti gli oggetti anziché di solo quelli selezionati.
  • vaSolaio: L'elevazione specificata sarà al di sopra del solaio anziché al di sotto.
  • Aggiunte una serie di icone nelle barre strumenti per i comandi vaCreaVistaPiana, vaAperturaSerie e vaMuroSuddividi.
  • Il componente Vetro viene aggiunto automaticamente ai nuovi battenti delle finestre.
  • Le linee dei gradini vengono tracciate nelle viste in pianta durante la creazione o modifica di una scala.
  • Gli oggetti selezionati nelle anteprime di VisualARQ ora vengono visualizzati con il colore specificato nelle opzioni del colore di evidenziazione degli oggetti selezionati di Rhino (giallo, di default).
  • Quando si crea un nuovo stile utilizzando un nome già in uso appare un messaggio di errore.
  • I componenti multipli dei muri e le ante di porte e finestre vengono etichettati con un indice.
  • Si è cambiato il formato file. I file di VisualARQ 1.0 verranno aggiornati automaticamente all'apertura.

Bug noti e limitazioni:

  • Gli oggetti di VisualARQ vengono ignorati quando si trovano all'interno di un blocco.
  • La WIP di Rhinoceros 5.0 (32 e 64 bit) non è ancora supportata.
  • VisualARQ 1.0 non può aprire i file salvati con VisualARQ 1.1.

VisualARQ 1.0 SR2 (28 settembre 2010)

Bug risolti:

  • L'allineamento non funzionava con le porte/finestre definite da blocchi.
  • Il testo di riferimento delle aperture non veniva centrato correttamente.
  • Gli oggetti Vano erano visibili in tutte le viste della pianta del pavimento.
  • Le scale con un'elevazione diversa da 0 venivano tracciate erroneamente nella vista in pianta.
  • Migliorato il calcolo dei gradini delle scale.
  • Quando si scalava una scala, la larghezza non veniva scalata correttamente.
  • Le modifiche indicate nella scheda "Gradini" degli stili delle scale non venivano applicate correttamente.
  • In alcune finestre di dialogo, le modifiche non venivano applicate dopo aver premuto il tasto INVIO.
  • Tutti i bug di crash segnalati si sono risolti.
  • Risolti altri bug minori.

Nuove caratteristiche:

  • vaScalaContornoForoDiPassaggio: Calcola il profilo da sottrarre da un solaio per mantenere un'altezza minima per il foro di passaggio della scala.
  • vaSolaioSottraiForoDiPassaggioScala: Crea il foro richiesto in un solaio per mantenere un'altezza minima per il foro di passaggio della scala.

Modifiche:

  • Gli oggetti blocco si possono includere in una sezione.
  • Aggiunta regola di inclinazione scala, calcolata usando la formula: 2 alzate + 1 pedata.
  • Aggiunte proprietà della scala alla finestra delle proprietà integrata.
  • vaMuroEstendiSuSrf: Ora i muri si possono estendere anche verso polisuperfici solide.
  • Ora si richiede Rhino 4.0 SR7 o una versione superiore.

Bug noti e limitazioni:

  • Gli oggetti di VisualARQ vengono ignorati quando si trovano all'interno di un blocco.
  • La WIP di Rhinoceros 5.0 non è ancora supportata.