Museo nazionale della Memoria di Bogotà – progetto realizzato da SistemaFormal

Questo progetto è stato realizzato da SistemaFormal Arquitectura con Rhino e VisualARQ nell’ambito del concorso per il Museo nazionale della Memoria di Bogotà. Secondo SistemaFormal Arquitectura…

“Approssimazione a partire dalla memoria storica:

Il Museo nazionale della Memoria, in quanto luogo in cui si dovranno riconoscere tutti gli attori di un conflitto ancora in corso, rifugge da qualsiasi metafora o lettura del tipo vincitori – vinti. Ciò che dall’esterno sembrano due volumi contrapposti, in realtà è un insieme formato da cinque esagoni irregolari disposti su altezze diverse. Una volta all’interno, le variazioni di luce ed i diversi materiali ed altezze potenziano un gioco di esperienze e di sguardi che culmina nella serenità quasi liturgica dello spazio del lutto. Intendiamo la memoria storica come un processo nel cui seno confluiscono infinite storie dalle più svariate sfaccettature; storie non evidenti che, per essere comprese, esigono un’approssimazione da prospettive diverse. Lo spazio diventa quindi complice della memoria”.

Il team di SistemaFormal ha usato VisualARQ per generare le sezioni e la documentazione del progetto. Il team ha inoltre trovato molto utile lo strumento Sezione dinamica per convalidare e studiare vari aspetti spaziali che andavano visualizzati in sezione in fase di progettazione. SistemaFormal è uno studio di ricerca e progettazione, formato da Andrés Dejanon, Diego Chavarro e Julian Ardila, dedicato allo sviluppo ed alla realizzazione di progetti architettonici su diverse scale.