Generali

VisualARQ è un prodotto della McNeel?
VisualARQ è stato sviluppato da Asuni CAD, un’azienda specializzata nello sviluppo di software e relativa distribuzione per i settori disegno architettonico, ingegneria, progettazione paesaggistica ed industrial design. Asuni CAD e McNeel Europe condividono la stessa sede a Barcellona ed appartengono allo stesso gruppo aziendale, lavorando in stretta collaborazione a questo e ad altri progetti.
Che tipo di programma è VisualARQ?
VisualARQ è un plug-in progettato per un settore del mercato architettonico. Consente all’utente di lavorare con l’interfaccia di Rhino, fornendo una serie di strumenti specifici per creare e modificare progetti architettonici e lavorare con oggetti 3D parametrici (quali muri, porte, finestre, colonne, solai, tetti, scale e ringhiere), facilitando la gestione del processo di progettazione e la sua documentazione.
Quali sono i principali vantaggi che VisualARQ offre ai suoi utenti?
  • Modellazione di progetti architettonici complessi in 3D e 2D in modo facile e veloce.
  • Una libreria completa di oggetti architettonici parametrici 3D, che può essere personalizzata e modificata in qualsiasi momento.
  • Facile modifica ed aggiornamento automatico di tutti i disegni del documento 2D, vincolati al modello 3D.
  • Importazione ed esportazione di file IFC 2×3 per lo scambio di modelli 3D fra Rhino e altre piattaforme BIM come Revit, ArchiCAD, Solibri o Tekla Bimsight.
  • Lo strumento di sezione dinamica, che consente di lavorare con viste di sezione in tempo reale.
  • Un prezzo alla portata di tutti. L’abbinamento VisualARQ-Rhino rappresenta un pacchetto architettonico 2D/3D molto accessibile e competitivo rispetto ai prodotti simili presenti sul mercato.
  • Supporto tecnico gratuito e costante sviluppo basato sulle richieste e le necessità degli utenti.
A chi si rivolge VisualARQ?

VisualARQ è destinato ad architetti, disegnatori di interni, costruttori edili, pianificatori urbanistici e professionisti del rendering e dell’architettura. È utile anche per disegnatori di prodotti del settore della progettazione navale.
In generale, può essere uno strumento molto utile per gli utenti di Rhino interessati alla modellazione architettonica o che desiderino ottenere velocemente una serie di tavole tecniche a partire dai loro progetti.

Funzionalità utili in relazione ai profili professionali.

VisualARQ è un software BIM (Building Information Modeler)?
Sì. VisualARQ fornisce un gruppo di oggetti architettonici parametrici e strumenti che facilitano i processi di progettazione e documentazione. L’intera documentazione di un progetto (piante, sezioni, prospetti, tabelle di computo delle aree dei locali, computo delle aperture, ecc.) è vincolata al modello 3D e viene aggiornata automaticamente ad ogni modifica effettuata sul modello 3D. Inoltre, VisualARQ offre la possibilità di importare ed esportare file IFC, il formato file standard per lo scambio di oggetti del settore della costruzione.

Specifiche

VisualARQ è disponibile in altre lingue?
VisualARQ è disponibile in inglese, francese, spagnolo, tedesco, italiano, ceco, coreano e cinese (semplificato). Guida in linea disponibile in giapponese.
VisualARQ supporta Windows 8?
Sì, VisualARQ supporta Windows 8 e successivi aggiornamenti. Se riscontri dei problemi dopo l’aggiornamento di Windows, disinstalla VisualARQ ed installalo di nuovo.
Quando VisualARQ sarà compatibile con Rhino per Mac?
Siamo molto interessati allo sviluppo di una versione di VisualARQ di Rhino per Mac. Tuttavia, non potremo iniziare finché Rhino per Mac non supporti plug-in di terze parti scritti in C++, il linguaggio di sviluppo di VisualARQ. Quando Rhino per Mac supporti questi tipi di plug-in di terze parti, il nostro team di sviluppo potrà determinare il lavoro/tempo necessario per adattare VisualARQ a Rhino per Mac. Ulteriori informazioni su Rhino per Mac: http://www.rhino3d.com/mac

Licenze

Come posso eseguire l'aggiornamento da VisualARQ 1 a VisualARQ 2?
Se sei in possesso di una licenza di VisualARQ 1, è possibile aggiornare a VisualARQ 2. Scarica l’ultimo aggiornamento di VisualARQ 2 dal sito web (www.stg.visualarq.com/download/update/) e utilizza la licenza di VisualARQ 1 per compilare il modulo di download. Riceverai per e-mail i link di download e il codice di licenza di VisualARQ 2 (che inizia con VA20-…). Dopo aver installato VisualARQ 2, esegui il comando vaLicenza, seleziona l’opzione Standalone e convalida VisualARQ con il codice di licenza corrispondente.
La versione di valutazione è completamente funzionante?
Sì. Una volta trascorso il periodo di prova di 30 giorni, è possibile continuare ad usare VisualARQ, ma con alcune funzioni disattivate:

  • Gli oggetti e gli stili di VisualARQ non vengono più salvati.
  • I comandi copia, incolla ed esplodi vengono disattivati per gli oggetti di VisualARQ.
  • I comandi di importazione/esportazione degli stili vengono disattivati.
  • L’importazione e l’esportazione IFC sono disattivate.
VisualARQ supporta le licenze libere (floating)?
Sì. VisualARQ supporta le licenze mobili utilizzando i servizi gratuiti di McNeel, Zoo Cloud o Zoo di Rhino. Ulteriori informazioni sulle modalità di licenza qui.
Posso usare una licenza singola di VisualARQ su varie macchine?
È possibile installare VisualARQ su varie macchine. Tuttavia, la stessa licenza di VisualARQ non può essere eseguita su più di una macchina allo stesso tempo.

Funzionalità

È possibile importare ed esportare i documenti di VisualARQ da e verso AutoCAD?
  • Importare da AutoCAD: Sì Visto che Rhino riesce a leggere i file .dwg, anche VisualARQ può lavorare con questi file.  È quindi possibile iniziare a modellare un progetto in 3D usando i disegni 2D importati da AutoCAD. VisualARQ è in grado di convertire le linee 2D in muri, ringhiere, travi, solai, ecc. tridimensionali.
  • Esportare in AutoCAD: Sì. Una volta generate le tavole di documentazione 2D di un modello 3D all’interno di VisualARQ, è possibile esportarle in AutoCAD. Basta salvare il documento come file .dwg e continuare a lavorare con il file in AutoCAD. Questo suggerimento fornisce ulteriori informazioni su come farlo.
È possibile quotare direttamente dal plug-in?
Sì, esiste un nuovo comando per quotare i muri e le aperture in modo automatico a partire dal modello 3D. In aggiunta, Rhino fornisce una serie di strumenti di disegno tecnico 2D per la quotatura e la documentazione del resto del modello 3D.
È possibile eseguire dei rendering direttamente dal plug-in?
VisualARQ fornisce un gestore dei materiali che supporta i materiali di tutti i motori di rendering supportati da Rhino (Rhino render, V-Ray, Flamingo nXt, Maxwell, ecc.). Questo suggerimento fornisce ulteriori informazioni su come assegnare i materiali agli oggetti di VisualARQ.
Come VisualARQ può contribuire allo scambio di modelli tra Rhino e Revit?

VisualARQ include un plug-in di importazione ed esportazione IFC integrato che rende possibile lo scambio di file IFC 2×3 tra Rhino e Revit (così come altri pacchetti software AEC).

VisualARQ aggiunge la funzionalità IFC Tag che consente di assegnare qualsiasi categoria IFC a un qualunque oggetto di Rhino (ifcWall, ifcBeam, ecc.), che verranno riconosciuti come oggetti generici in Revit con dati.
Guarda come funziona in questo video.

Dopo aver esportato un modello di Rhino mediante IFC, tutti gli oggetti di VisualARQ vengono riconosciuti in Revit come oggetti architettonici nativi oppure oggetti generici, a seconda del tipo di oggetto e alla modalità di creazione in Rhino.
Consulta questa guida per sapere come ciascun oggetto viene riconosciuto in Revit mediante IFC.

Oltre a IFC Tag, VisualARQ aggiunge un’opzione per creare nuovi parametri personalizzati e fornire informazioni alla geometria. Questi dati possono essere assegnati alla geometria mediante VisualARQ Grasshopper Components. Questi nuovi parametri vengono esportati in IFC come proprietà IFC, che Revit è in grado di interpretare.

Come VisualARQ si integra con Grasshopper? Facilità di apprendimento?
VisualARQ si integra con Grasshopper in due modi diversi:

  • VisualARQ Grasshopper Components: si tratta di oggetti e comandi di VisualARQ disponibili da Grasshopper. Tali componenti consentono di automatizzare i flussi di lavoro in Grasshopper che utilizzano oggetti e comandi di VisualARQ. È inoltre possibile aggiungere e ottenere dati dalla geometria e connettere VisualARQ con altri componenti aggiuntivi per Grasshopper, per varie finalità all’interno dell’ambiente di Grassshopper.
  • Stili di Grasshopper: si tratta di oggetti di VisualARQ creati da definizioni di definizioni di Grasshopper. È possibile definire l’oggetto parametrico in Grasshopper e attivarlo in uno stile oggetto di VisualARQ. Una volta creato il nuovo stile oggetto, è possibile utilizzarlo in Rhino e modificarne i parametri come qualsiasi altro oggetto di VisualARQ. A questo punto, non è richiesta nessuna conoscenza di Grasshopper anche se sarà in esecuzione in background. È possibile scaricare alcuni esempi su food4Rhino.

Facilità di apprendimento?
Se l’utente ha nozioni di base di Grasshopper, sarà facile lavorare con VisualARQ Grasshopper Components o creare nuovi oggetti personalizzati da definizioni di Grasshopper. In caso contrario, è disponibile materiale utile per imparare a utilizzare VisualARQ con Grasshopper.